Mangiare il salmone sotto forme di medaglione, senza lische e spina dorsale è una vera delizia! Non bisogna fare altro che eliminare la pelle intorno al medaglione e poi è tutta polpa :) Purtroppo, però, il salmone viene venduto in tranci e va quindi pulito e formato prima di poterlo servire sotto forma di medaglioni. Come fare i medaglioni di salmone? Munitevi di pinzetta per le lische dei pesci, spago da cucina e…pazienza!
Prima di tutto, dite al vostro pescivendolo di fiducia di tagliare dei tranci regolari e non più spessi di 2 o 3 cm. Fatto questo, lavate e asciugate bene i tranci, tamponandoli con carta da cucina. Fate due incisioni lungo la spina dorsale del trancio, eliminate quindi la spina dorsale senza rompere la pelle. Individuate le lische con i polpastrelli ed estraetele con la pinzetta.
Incidete leggermente la pelle sule estremità esterne a circa 5-6 cm di altezza (senza staccare la polpa dal trancio) ed eliminatela. Ripiegate quindi le due estremità di polpa verso il centro del trancio. Avvolgete lo spago da cucina intorno ai medaglioni di salmone. Fermate lo spago con un nodo ben stretto. Questa operazione serve a fare in modo che i medaglioni, una volta in forno, non perdano la propria forma e restino perfettamente rotondi!