Pasta alla sorrentina

Pasta alla sorrentina
  • 350 g di pasta corta rigata
  • un kg di pomodorini maturi
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • una piccola cipolla
  • uno spicchio d'aglio
  • qualche foglia di basilico
  • 400 g di mozzarella di bufala
  • 100 g di provolone grattugiato
  • sale q.b.
La pasta alla sorrentina è un primo piatto tipico della cucina italiana realizzato con pasta corta rigata condita con un sugo di pomodori freschi, mozzarella di bufala e provolone. La pasta alla sorrentina si prepara con pochi semplici ingredienti, tipici della cucina mediterranea, ed è fondamentale che siano tutti di ottima qualità! Potete utilizzare i paccheri, le conchiglie o i rigatoni al posto delle penne ma non rinunciate al tocco profumato del basilico fresco!
PROCEDIMENTO passo per passo
Scottate i pomodorini in acqua bollente per circa 30 secondi. Scolateli, privateli della pelle e dei semi. Soffriggete in una casseruola bassa la cipolla tritata e l’aglio nell’olio, aggiungete i pomodori e cuocete il sugo per circa 15 minuti a fuoco dolce e con il coperchio.
Regolate di sale e prima di terminare la cottura aggiungete le foglie di basilico tritate grossolanamente. Cuocete la pasta al dente in acqua bollente salata, scolatela e unitela al sugo di pomodoro fresco. Mescolate bene e aggiungete anche la mozzarella di bufala che avrete sgocciolato e tagliato a cubetti.
Trasferite la pasta condita in una pirofila da forno leggermente unta d’olio, distribuitela bene e coprite la superficie con il provolone grattugiato. Infornate la pasta alla sorrentina a 200° per circa 20 minuti, fino a quando non si sarà formata la crosticina dorata.
Servite caldo ma non bollente.