• mezza dose di pasta per la pizza, Leggi qui la ricetta
  • Per il ripieno:
  • 800 g di scarola già cotta
  • 20 olive nere
  • 20 g di uvetta
  • 10 g di capperi dissalati
  • 20 g di pinoli
  • uno spicchio d'aglio
  • 3 acciughe
  • olio di oliva q.b.
  • sale q.b.
La pizza ripiena di scarola è un lievitato salato tipico della tradizione gastronomica della Campania realizzato con l’impasto base per la pizza. Il ripieno di questa pizza saporita e irresistibile è preparato con la scarola saltata in padella e insaporita da acciughe, uvetta, pinoli, capperi e olive nere. Potete dare alla pizza ripiena di scarola una forma circolare o rettangolare e, se preferite, arricchire il ripieno con uno strato di mozzarella!
PROCEDIMENTO passo per passo
Leggi qui la ricetta della pasta per la pizza. Fate lievitare il panetto in una ciotola infarinata fino al raddoppio di volume (circa un’ora). Soffriggete quindi l’aglio e le acciughe in qualche cucchiaio di olio fino a quando le acciughe non saranno sciolte. Aggiungete la scarola lessata, strizzata e tritata grossolanamente, fate insaporire e unite anche le olive.
Cuocete a fuoco medio e arricchite la scarola con i capperi dissalati, i pinoli e l’uvetta. Regolate di sale, mescolate bene e cuocete per circa 10 minuti. Togliete dal fuoco e tenete da parte. Stendete la pasta per la pizza in due dischi uguali,
foderate una teglia circolare di 26 cm unta d’olio con il primo disco e distribuitevi sopra il ripieno di scarola. Ricoprite con il secondo disco facendolo aderire bene ed eliminando la pasta in eccesso. Sigillate i bordi, bucherellate la superficie della pizza ripiena di scarola con i rebbi di una forchetta e condite con un filo d’olio.
Lasciate lievitare nuovamente la pizza ripiena di scarola per 30 minuti, infornatela quindi a 250° per circa 30 minuti.