• 50 g di farina tipo 00
  • 150 g di farina manitoba
  • 85 g di zucchero semolato
  • 50 g di cedro candito
  • la scorza grattugiata di mezza arancia
  • una bustina di vanillina
  • 50 ml di olio di semi di mais
  • 25 ml di olio extravergine di oliva
  • 200 ml di latte
  • 50 g di uvetta
  • 20 g di lievito di birra fresco
  • un tuorlo per spennellare
  • Per la glassa:
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 5 cucchiai di acqua
  • Per farcire:
  • 250 ml di panna da montare
I maritozzi sono dei panini dolci tipici della tradizione gastronomica laziale preparati con un impasto lievitato impreziosito dall’uvetta, dai canditi e dalla scorza d’arancia. I maritozzi si decorano solitamente con la panna montata e si possono variare aggiungendo i pinoli all’impasto o spolverizzandoli, una volta cotti, con lo zucchero a velo.
PROCEDIMENTO passo per passo
Tenete l’uvetta in ammollo in acqua tiepida per circa 10 minuti. Tritate nel mixer lo zucchero con qualche cucchiaio di farina, la scorza grattugiata dell’arancia e il cedro candito. Trasferite il tutto in una ciotola e aggiungete la restante farina, la vanillina e il lievito sciolto nel latte tiepido.
Cominciate a impastare e incorporate l’olio facendolo assorbire poco per volta. Aggiungete anche l’uvetta strizzata. Lavorate l’impasto energicamente per qualche minuto e dategli la forma di una palla che farete lievitare in una ciotola fino al raddoppio del volume (circa 2 ore).
Dividete l’impasto in 20 pezzi del peso di circa 50 g ognuno, schiacciateli leggermente con il palmo della mano per dargli una forma tondeggiante ma affusolata. Posizionate i maritozzi ben distanti l’uno dall’altro su una placca rivestita di carta da forno, spennellateli prima il latte tiepido e poi con il tuorlo sbattuto.
Lasciate lievitare nuovamente i maritozzi fino al raddoppio del volume. Infornateli quindi a 220° per i primi 10 minuti, abbassate poi la temperatura a 180° per altri 10. Sfornateli, lasciateli raffreddare e spennellateli con la soluzione di acqua e zucchero. Incideteli quindi con un taglio sulla superficie non troppo profondo. Montate la panna a neve ferma, riempite una sac à poche e farcite i maritozzi con qualche ciuffetto.