I paccheri con gamberi e asparagi sono un primo piatto a base di pesce veloce e facile. Per realizzare questa ricetta primaverile e colorata potete utilizzare i paccheri freschi o secchi o sostituirli completamente con le pappardelle all’uovo. Cuocete le punte degli asparagi per meno tempo rispetto ai gambi, altrimenti si sfalderanno!
INGREDIENTI per 4 persone:
400 g di paccheri
300 g di asparagi verdi freschi
500 g di gamberi freschi
10 pomodorini
70 ml di olio di oliva
uno spicchio d’aglio
sale q.b.
PROCEDIMENTO passo per passo
Pulite i gamberi eliminando la testa e il guscio. Sciacquateli sotto l’acqua corrente e fateli scolare. Nel frattempo mondate gli asparagi eliminando la parte finale del gambo, quella più legnosa, e spezzettateli con le mani fino al punto in cui non risulteranno gommosi e, quindi, difficili da spezzare.
Separate le punte dal resto. In una casseruola larga e dai bordi bassi fate soffriggere l’aglio nell’olio per qualche istante, unite i pezzi di asparagi e cuoceteli con il coperchio a fuoco medio per circa 10 minuti. Trascorso questo tempo (gli asparagi dovranno essere appassiti ma non troppo teneri), aggiungete i pomodorini lavati, asciugati e tagliati a metà.
Unite anche le punte degli asparagi e continuate la cottura altri 10 minuti. Aggiungete, a questo punto, i gamberi e salate a piacere. Dopo circa 5 minuti terminate la cottura. Cuocete i paccheri in abbondante acqua salata, scolateli al dente e uniteli al condimento con poca acqua di cottura.
Rimettete il tutto sul fuoco e fate saltare per qualche minuto per amalgamare i sapori. Servite immediatamente.