Risotto ai porcini e zafferano


Risotto ai porcini e zafferano Il risotto ai porcini e zafferano è un gustoso primo piatto, facile e veloce da preparare.
Il risotto ai porcini e zafferano è ideale da preparare quando i porcini freschi sono di stagione, per esaltarne al meglio il caratteristico aroma e il gusto inconfondibile.
Il risotto ai porcini e zafferano è una ricetta tipicamente autunnale, che si presta ad essere preparata per occasioni particolari, quando ad esempio avete ospiti a cena e volete un piatto semplice di successo garantito!

Ingredienti

■ Preparazione

Risotto ai porcini e zafferano
Per preparare il risotto ai porcini e zafferano lavate, mondate e tagliate a fette sottili i funghi porcini, quindi fate imbiondire uno spicchio di aglio schiacciato in padella con un filo d’olio (1). Aggiungete i funghi (2) e cuoceteli per qualche minuto a fuoco medio (3), mescolando spesso e molto delicatamente per evitare che i funghi si rompano in cottura.
Risotto ai porcini e zafferano
Verso fine cottura, aggiustate di sale, aggiungete abbondante prezzemolo tritato (4) e lasciate cuocere il tutto per altri 5 minuti a fiamma bassa. Una volta pronti, mettete i funghi porcini da parte e preparate il riso. In una padella antiaderente con un filo d'olio fate appassire una cipolla bianca finemente tritata, quindi aggiungete il riso arborio (5). Fatelo tostare per qualche minuto a fuoco basso, mescolando spesso con un cucchiaio di legno, per non farlo attaccare, sfumate con il vino bianco (6)
Risotto ai porcini e zafferano
e aggiungete un mestolo di brodo (7). Continuate la cottura mescolando di tanto in tanto e aggiungendo brodo ogni volta che si sarà assorbito (questa operazione dovrà essere ripetuta fino alla completa cottura del riso). A metà cottura sciogliete lo zafferano in un bicchiere con poco brodo (8),quindi aggiungetelo al riso facendolo amalgamare per bene (9).
Risotto ai porcini e zafferano
Verso fine cottura aggiungete i funghi porcini (10) e mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti. Non appena il riso avrà raggiunto la cottura desiderata, spegnete il fuoco e mantecatelo con il burro (11) e il Grana Padano (12). Il vostro risotto ai porcini e zafferano è pronto, servitelo e gustatelo al momento.

■ Conservazione

Come per tutti i risotti, è consigliabile consumare il risotto ai porcini e zafferano al momento. Se ne dovesse avanzare potete comunque tenerlo in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per un paio di giorni. Al momento di consumarlo fatelo rinvenire in padella con una noce di burro oppure scaldatelo seguendo la ricetta del riso al salto che trovate cliccando qui.

■ Consiglio

Potete sostituire i porcini con la qualità di funghi che preferite.