COME FARE IL Gelato pinguino

Pinguino Il gelato pinguino è il tipico gelato estivo che piace un sacco sia ai grandi che ai piccini: gelato alla panna su stecco ricoperto con cioccolato fondente o bianco e a piacere decorato con granella di nocciole o ancora cioccolato.
Il pinguino è stato il primo gelato da passeggio su stecco ed è nato a Torino nel 1939 nella storica pasticceria torinese Pepino, che ancora oggi ne propone numerose varianti.
Il successo dell’idea è testimoniato oggi dalle numerose imitazioni commerciali che si trovano sul mercato.
Noi vi proponiamo una ricetta semplice per fare, con un po’ di pazienza, il gelato pinguino in casa e fare contenti i vostri bambini!
  Pinguino 
Ingredienti per 6 pinguini

    Latte
    Ricette300 ml
    Panna
    Ricette125 gr

    Vaniglia
    Ricette1 stecca (o vanillina 1 bustina)
    Zucchero
    Ricette125 gr

per la ricopertura

    Cioccolato
    Ricettefondente 200 gr
    Cioccolato
    Ricettebianco 200 gr

    Nocciole
    Ricettegranella q.b.

■ Preparazione
Pinguino
Pinguino
Per preparare il  gelato pinguino, per prima cosa fate il gelato alla panna: versate il latte in un pentolino, unite lo zucchero, la panna e la stecca di vaniglia aperta (1) quindi mescolate e portate il composto non oltre 85°. Arrivati a temperatura mettete immediatamente il pentolino dentro ad un contenitore con acqua e ghiaccio per abbassare velocemente la temperatura del composto (2) e una volta freddo, versatelo in una gelatiera e fate mantecare per almeno 30 minuti, fino a che il composto non sarà denso e corposo (3). Per vedere la scheda del gelato alla panna clicca qui.
Pinguino
Pinguino
Ora predisponete tutto l’occorrente per fare il vostro pinguino: dovrete procurarvi degli stampi in silicone e degli stecchini da gelato (4). Riempite gli stampini con il gelato (5), livellate bene e battete un po’ lo stampo così da evitare che si creino bolle e infine inserite gli stecchini (6). Lasciate rassodare i gelati per tutta la notte in freezer
Pinguino.
Pinguino
Trascorso questo tempo, sciogliete il cioccolato fondente e quello bianco a bagno maria oppure in microonde (7-8) e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente. Tirate fuori dal freezer i gelati con lo stecco e sformateli dallo stampo (9).
Pinguino
Pinguino
Immergete 3 gelati nel cioccolato fondente, facendo attenzione a sigillare bene con il cioccolato il fondo, senza lasciare spazi aperti o buchini da cui il gelato potrebbe poi fuoriuscire (10-11). Fateli raffreddare in freezer poggiati su un foglio di carta da forno per almeno un'ora. Se volete decorarli con granella di nocciole, versatela sul cioccolato non appena li avreti immersi, altrimenti si indurisce subito il cioccolato (12).
Pinguino
Pinguino
I restanti 3 immergeteli invece nel cioccolato bianco, sempre sigillando bene il fondo (13-14). Mettete subito in freezer i vostri pinguini poggiati su un foglio di carta da forno per almeno un’ora. Una volta freddi potrete decorarli con il cioccolato fondente avanzato. Ed ecco il gelato pinguino pronto per essere gustato!


■ Conservazione

Potete conservare i gelati pinguino in freezer per 15 giorni, adagiati su un foglio di carta da forno.

■ Consiglio

Potete decorare il vostro gelato pinguino anche con granella di pistacchio o scaglie di mandolre, a seconda dei vostri gusti!
Potete preparare il pinguino con il gelato che preferite: al cioccolato o alla frutta!

Per realizzare questa ricetta è indispensabile avere gli appositi stampini da gelato, si possono reperire nei migliori negozi di casalinghi e articoli da pasticceria.