COME FARE LA Tartare di tonno

Tartare di tonno
La tartare di tonno è un piatto leggero e semplice a base di tonno fresco di ottima qualità, tagliato in pezzi piccoli e condito con una emulsione di olio profumata dalla scorza e dal succo di arancia.
La tartare di tonno può essere servita da sola oppure in monoporzioni preparando dei gusci di pasta brisè da riempire con paio di cucchiai di tartare.
Un piatto fresco ideale per un antipasto estivo.

Ingredienti per 10 monoporzioni da 8 cm

■ Preparazione

Tartare di tonno
Per preparare la tartare di tonno iniziate a grattugiare la scorza di un'arancia (1), poi tagliatela a metà (2) e spremete il succo (3).
Tartare di tonno
In una ciotola versate l’olio di oliva extravergine (4), il succo dell'arancia (5) e la sua scorza (6).
Tartare di tonno
Tritate finemente il finocchietto (7), tenendone da parte qualche filo per la decorazione finale, unitelo al composto ed emulsionate con la frusta (8). Intanto preparate i gusci di pasta brisè. Aggiustate l’emulsione con un pizzico di pepe e di sale. Preparate i gusci di pasta brisè che serviranno per fare delle monoporzioni di tartare: stendete la pasta brisè (potete usare un rotolo di pasta brisè già fatta), ritagliate 10 cerchi di circa 10 cm di diametro e foderate 10 stampini rotondi del diametro di 8 cm, dopo averli imburrati. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta (9) e cuoceteli in bianco, ricoperti da legumi secchi come peso, seguendo la tecnica della cottura in bianco (che trovate qui), in forno a 180 gradi per 10-15 minuti. Quando saranno dorati tirateli fuori dal forno, lasciateli raffreddare e sformateli.
Tartare di tonno
Prendete i tranci di tonno (10) e asciugateli con carta assorbente dal loro liquido (11). Tagliateli a cubetti piccoli dello spessore di mezzo centimetro (12) e spostateli in una terrina capiente.
Tartare di tonno
Versate su di essi l’emulsione di olio e arancia (13) e mescolate così che il tonno si insaporisca bene.  Quindi riempite le tortine con uno-due cucchiai di tartare di tonno (14) e decorate la vostra tartare con qualche rametto di finocchietto (15).

■ Conservazione

Potete preparare la tartare di tonno un giorno prima e poi comporre le tortine il giorno dopo.

■ Consiglio

Al posto del finocchietto potete usare prezzemolo o maggiorana. Potete preparare l’emulsione con il limone invece dell’arancia.