COME FARE LA Tagliata al balsamico

Tagliata al balsamico
La tagliata al balsamico è un secondo piatto molto saporito e semplice da preparare. La particolarità di questa ricetta è data dalla riduzione all’aceto balsamico che dona al piatto un sapore agrodolce e si sposa bene con il gusto deciso del filetto.
Accompagnata generalmente da foglie di insalata fresca o rucola e da un buon bicchiere di vino rosso, la tagliata di manzo con riduzione di aceto balsamico è una pietanza ottima per gli amanti della carne al sangue.

Ingredienti

Per la riduzione al balsamico

■ Preparazione

Tagliata al balsamico
Per ottenere un risultato migliore è necessario cuocere la carne a temperatura ambiente  quindi estraetela dal frigorifero almeno un'ora prima della cottura. Iniziamo preparando la riduzione: prendete l’aceto balsamico, versatelo in un pentolino e riscaldate a fuoco basso (1), poi aggiungete i garofano">chiodi di garofano (2), le bacche di ginepro (3)
Tagliata al balsamico
e le due stecche di cannella (4). Continuate la cottura fino a quando la salsa non avrà ridotto il suo volume della metà o poco più (5). Quando la riduzione è pronta, filtratela con un colino e mettetela da parte. Ora prepariamo la tagliata: fate scaldare molto bene una bistecchiera a fuoco alto con due cucchiai di olio extra vergine di oliva e poi adagiate la carne (6),
Tagliata al balsamico
grigliate per massimo 2-3 minuti per parte perché rimanga di un colore rosato all’interno, infine salate (7) e pepate (8) su ogni lato. Durante la cottura ricordatevi di non punzecchiare la carne per evitare di fare fuoriuscire i liquidi in essa contenuti. Una volta pronta la tagliata al balsamico fate delle fette dello spessore di 2-3 cm (9) e servitela su un letto di insalata fresca o rucola, cosparsa di riduzione all’aceto balsamico.

■ Conservazione

La riduzione al balsamico può essere conservata in frigorifero per qualche giorno, chiusa in un contenitore ermetico.

■ Consiglio

Nella preparazione della riduzione potete a piacere aggiungere anche un cucchiaio di miele. Nella scelta della carne si può optare anche per la costata o il controfiletto.
Se lo desiderate potete cuocere la carne anche al barbecue.