Come preparare le tagliatelle fatte in casa

Preparazione


tagliatelle_ric.jpg
Mettete la farina a fontana sulla spianatoia e fate al centro un incavo col pugno.
Rompete le uova al centro della farina e mescolate il tutto per bene fino a che lentamente vengano completamente assorbite.
Impastate ora il tutto per almeno 15 minuti fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.tagliatelle4_ric.jpg
Se le uova non bastassero ad amalgamare la farina aggiungete un cucchiaio o due di acqua e lasciatela riposare qualche minuto sulla spianatoia quindi dividetela in pezzi e stendetela con un matterello fino a tirare una sfoglia sottile.
A questo punto, lasciate asciugare la sfoglia per qualche minuto: una volta asciutta, arrotolate ogni sfoglia su se stessa e tagliatele a fettine larghe 1/2 centimetro.
Allargate le tagliatelle su un piano asciutto e lasciatele asciugare per qualche ora prima della cottura.

■ Consiglio


tagliatelle6_ric.jpg

Se volete rendere il tutto più rapido, potete utilizzare per stendere la sfoglia, l’apposita macchinetta per la pasta fresca (vedi scuola di cucina: "come tirare la sfoglia con la macchinetta").

Per far si che la cottura della pasta risulti ottimale, un buon metodo è quello di mettere un filo d’olio nell’acqua di cottura.





■ Curiosita'


tagliatelle5_ric.jpg
Secondo la leggenda, pare che le tagliatelle sarebbero state inventate nel 1487 da un cuoco bolognese, tale mastro Zefirano, in occasione delle nozze tra Lucrezia Borgia ed il Duca di Ferrara Alfonso I d’Este.
Pare che mastro Zefirano si sia ispirato ai biondi capelli della sposa.