COME FARE IL RAGU'

 Preparazione


ragu_ingred_ric.jpg
Mettete sul fuoco una pentola capiente contenente l’olio e il burro: fatelo sciogliere, dopodiché aggiungete un trito di cipolla, sedano e carota e lasciate imbiondire.ragu_battuto_ric.jpg

Aggiungete a questo punto 500 gr di carne di maiale macinata, e fatela rosolare bene, sgranandola con una forchetta o un cucchiaio di legno; aggiungete il dado, il sale, il pepe (o peperoncino) e il concentrato di pomodoro.



ragu_vino_ric.jpg
Mescolate molto bene affinchè il concentrato di pomodoro venga assorbito dalla carne in modo ragu_salsa_ric.jpguniforme, poi aggiungete il vino rosso e lasciate evaporare a fuoco moderato, coprendo non completamente il ragù con un coperchio.

Aggiungete ora la passata di pomodoro, e fate cuocere a fuoco basso per circa un’ora ( ponendo una rete paraschizzi sulla pentola) o comunque per il tempo necessario affinché il pomodoro risulti denso.
Aggiustate eventualmente di sale.

■ Consiglio


noce_moscata_ric.jpg

Nel ragù di carne di maiale, potete anche evitare di mettere del pepe (o peperoncino) se non vi piace o se prevedete che a mangiarlo possano essere dei bambini; in sua sostituzione potete aggiungere invece della profumatissima noce moscata grattugiata, che darà un buonissimo aroma al vostro ragù.




■ Curiosita'


spaghetti_ragu_ric.jpg

Il ragù di carne è un condimento molto usato in tutta Italia, ma i più famosi sono il ragù alla bolognese e quello alla napoletana.
Il ragù era anticamente, un piatto domenicale, e le sue origini sono da attribuire alle agiate famiglie signorili presso le cui corti lavoravano i cuochi più celebrati ed inventivi, che poterono creare tanta bontà grazie alla ricchezza delle cucine dei loro signori.