COME FARE Calamari all'aglio e profumo di limone

Calamari all aglio e profumo di limone

 

 

 

Igredienti

Calamari all aglio e profumo di limone


 Preparazione

Pulite i calamari, togliendo loro la testa (1) e separandola dai tentacoli, con un taglio in prossimità dell'occhio (2). Togliete quindi il dente centrale (uscirà schiacciando i tentacoli). Estraete poi dalle sacche  la cartilagine trasparente (3).
Calamari all aglio e profumo di limone
 
Private quindi le tasche dalle interiora (4) e spellatele (5). Tagliate poi le sacche con un coltello affilato per il lungo (6)
Calamari all aglio e profumo di limone
in modo da ottenere dei filetti (7) che si arricceranno durante la cottura. Mettete il burro in una padella capiente con l'olio e, una volta sciolto, aggiungetevi l'aglio (8) e i calamari, facendoli friggere per qualche minuto (9).
Aggiungete quindi il vino e lasciatelo sfumare, poi unite il succo di limone (10) e la scorza grattugiata (11), in ultimo il prezzemolo tritato, sale e pepe (12). Lasciate cuocere per un paio di minuti e poi disponete il tutto su di un piatto di portata, servendo i calamari all'aglio e profumo di limone immediatamente.

■ Consiglio

Potete servire i calamari all’aglio e profumo di limone con una bella insalata mista comprendente
sedano, prezzemolo, foglie di insalate diverse, crescione, anelli di cipolla, e quanto più vi aggrada o vi suggerisce la fantasia.




■ Curiosità

In California, per la precisione sulle spiagge di Los Angeles, si arenarono oltre 1.500 calamari giganti, una specie comune nell'America del Sud, ma che normalmente non si spostava così a nord. Le creature, note con il nome scientifico “Dosidicus gigas”, pur non essendo adulte, misuravano circa un metro e mezzo e pesavano 6-7 chilogrammi l'uno!