Vellutata di zucca


 

Vellutata di zucca

Ingredienti

Porzioni: 4 

  • 30g di burro
  • 1 cipolla piccola tagliata a cubetti
  • 1 gambo di sedano tagliato a pezzetti
  • 1 carota tagliata a rondelle
  • 2 patate medie tagliate a cubetti
  • 1 zucca gialla, pulita, privata della buccia e tagliata a cubetti
  • 900ml di brodo di pollo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Preparazione: 15minuti  ›  Cottura: 45minuti  ›  Pronta in:1ora

  1. Sciogliere il burro in una pentola capiente e aggiungere la cipolla, il sedano, la carota, le patate e la zucca. Cuocere per 5 minuti circa.
  2. Versare abbastanza brodo da coprire le verdure. Portare a ebollizione. Abbassare la fiamma, coperchiare e cuocere per 40 minuti o fino a quando le verdure si saranno ammorbidite.
  3. Trasferire la minestra in un robot da cucina e lavorare fino a quando raggiungerà una consistenza cremosa.
  4. Versare la crema di verdure nella pentola di cottura e aggiungere il brodo restante fino a ottenere la consistenza desiderata. Aggiustare di sale e pepe e servire.
- See more at: http://www.ricettenostop.com/vellutata-zucca/#sthash.mmfR05xd.dpuf

VITELLO TONNATO ALLA PIEMONTESE

per
6 persone
esecuzione
facile
preparazione
30 min.
cottura
2 ore
calorie
370
vino
Colli Orientali del Friuli Chardonnay
 
Ingredienti
  • 800 g circa di magatello di vitello
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • sedano
  • aceto
  • Procedimento
    Legate il magatello con lo spago bianco da cucina e lessatelo in acqua calda salata con carota, cipolla, sedano, un cucchiaio abbondante d’aceto e uno d’olio. Cuocete a fuoco basso e coperto per circa 2 ore. Raffreddate la carne nel suo brodo. Passate al tritatutto il tonno, i filetti d’acciuga, i capperi, i tuorli; diluite il composto con alcuni cucchiai d’olio, un po’ del brodo di cottura e il succo del limone. Slegate la carne, affettatela e ricopritela con la salsa. Lasciate insaporire alcune ore prima di servire.

TORTA SUSANNA

TORTA SUSANNA:

per la frolla:
250g di farina 00
100g di zucchero
100g di burro freddo
1 uovo
la punta di 1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
un pizzico di sale
impastare burro e farina fino a intriderla, unire lo zucchero e la punta di lievito, la vaniglia e il sale,
impastare velocemente, formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e riporlo in frigorifero per 1 ora circa.
per la crema:

450g di ricotta
100g di zucchero a velo
3 tuorli
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di farina 00
mescolare la ricotta e lo zucchero, unire la farina setacciata, la vaniglia e i tuorli, mescolare fino ad avere un composto liscio e senza grumi, riporlo in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.
per la ganache:

150g di cioccolato fondente
80g di panna fresca
spezzettare il cioccolato e metterlo in una ciotola, scaldare la panna fino a bollore e versarla sul cioccolato, mescolare fino a che sarà completamente sciolto,
lasciare intiepidire.
stendere la frolla e foderare la tortiera, versare la crema di ricotta e cuocere a 180°c per 30-35 minuti a seconda del vostro forno, sfornare e lasciare intiepidire.
una volta tiepida colare sulla superficie la ganache e riporre in frigorifero.

risotto alla Giuseppe Verdi

RISOTTO ALLA GIUSEPPE VERDI:
per 4 persone

320g di riso carnaroli
1 piccola cipolla
80g di asparagi (o zucchine)
80g di culatello di Zibello (o prosciutto di Parma)
30g di funghi porcini secchi (o 80g di champignon freschi)
80g di pomodoro
80g di Parmigiano grattugiato
2 cucchiai di burro (e 50g di panna)
brodo vegetale
olio, sale

scaldare il brodo vegetale,
lavare e spuntare gli asparagi, tenere da parte le punte e tagliare a rondelle i gambi,
mettere a cuocere le punte al vapore sul brodo bollente per circa 3-4 minuti, io ho usato questo cestello in silicone di Pavoni comodissimo,
tenere da parte le punte, sbollentare in acqua bollente i pomodori, spellarli e tagliarli a dadini,
mettere a bagno i funghi secchi in una tazza di acqua,
tritare la cipolla e metterla a rosolare in un tegame con l'olio, quando comincia a diventare trasparente unire il riso e mescolare per farlo ben intridere, unire due mestoli di brodo vegetale e le verdure preparate,
mentre il riso cuoce aggiungere un mestolo di brodo per volta e a 5 minuti dalla fine della cottura unire le punte degli asparagi e il culatello tagliato a striscioline,
saltare velocemente muovendo la pentola avanti e indietro (così da formare l'onda),
spostare dalla fiamma, unire il burro e il parmigiano e mantecare continuando a muovere la pentola. se si usa una padella il procedimento sarà più semplice perchè si farà saltare il riso come si fa con la pasta.
servire con qualche punta di asparago tenuta da parte e una fettina di culatello.
da mangiare sorseggiando una Malvasia secca dei nostri colli o un robusto Lambrusco, come diciamo noi "di quelli che macchiano"!

FONTE:http://cucchiaioepentolone.blogspot.it/
scambio banner gratis Scambio Banner Net-Parade Snippet